Karate Goshin Dō e Pluridimensionalità

Il Karate come espressione del Budō è definito come Karate Goshin Jutsu 空手護身術. Il termine Goshin è composta da due Kanji “Go 護” inteso come proteggere o più precisamente difendere e “Shin 身” inteso come sé. “Jutsu 術” invece ha il significato di tecnica per cui nel complesso il termine Goshin Jutsu identifica l’insieme delle tecniche di autodifesa. Il termine Leggi tutto l’articolo →

Shu Ha Ri – 守破離

Shu Ha Ri è il processo di apprendimento della conoscenza nelle arti fino ad arrivare al livello di perfezionamento della maestria. Questo percorso non è risultato di studi e concezioni filosofiche o pedagogiche, ma semplicemente è l’esito a cui giunge l’evoluzione dell’essere umano. Shu Ha Ri Si traduce letteralmente come “Proteggere, Rompere e Lasciare”. Il metodo presuppone un allievo che di Leggi tutto l’articolo →

Il Percorso di Egami (parte5): il Tōate, colpo a distanza

«Se qualcuno attacca me, me che sono così malato, morirà ». Così afferma Shigeru Egami quando presenta il Tōate. L’espressione Tōate si traduce letteralmente come “urtare la distanza” una traduzione che evoca metafore dove l’energia di uno tzuki colpisce come fosse un’arma da fuoco. Egami nel suo tormentato percorso modifica radicalmente la sua esecuzione dello tzuki. Arriva ad un livello Leggi tutto l’articolo →